Book Therapy: la Letteratura come strumento per capire noi stessi

Leggere aiuta a conoscere se stessi e a vivere meglio la propria vita. Gabriele Nero ci parla della Book Therapy attraverso il suo meraviglioso viaggio letterario: «dagli Antichi Greci a Francis Scott Fitzgerald». – Gabriele Nero – Durante una cena, in Italia, una volta mi trovai nel mezzo di una discussione con un signore sulla ricetta della Paella Valenciana. Il caso volle che seduta allo stesso … Continua a leggere Book Therapy: la Letteratura come strumento per capire noi stessi

“Diario di un pazzo”: il sogno romantico di Gustave Flaubert

Chi sono davvero i folli? «Sono coloro che accettano senza porsi alcuna domanda le convenzioni e i compromessi di una società superficiale e corrotta, o chi è capace di assaporare la salsedine leggendo una poesia che parla del mare?» Questo breve romanzo epistolare ci racconta il sogno romantico di Gustave Flaubert costantemente ostacolato dalla decadente umanità. La diversità che mi fece stupendo E colorò di … Continua a leggere “Diario di un pazzo”: il sogno romantico di Gustave Flaubert

L’arte? «Il più visibile “ritorno del represso”»

La bellezza rende possibile l’umanità e lascia alla nostra libera volontà stabilire fino a che punto vogliamo farla diventare reale. Invocando la logica della soddisfazione contro quella della repressione, l’arte rappresenta una vera e propria sfida all’idea di «realtà» così come viene concepita nella cultura occidentale. Essa svolge una funzione determinante nel dare alla civiltà una nuova forma, una nuova libertà, attraverso il «libero gioco» … Continua a leggere L’arte? «Il più visibile “ritorno del represso”»

A lezione di Chitarra da Slep

Attraverso quest’intervista Slep ci svela le peculiarità del suo metodo d’insegnamento della “chitarra moderna” e i suoi futuri progetti editoriali. Slep è un chitarrista, insegnante (Scuola Civica di Torino – CFM, carcere delle «Vallette» di Torino), compositore e produttore. Nel suo stile convergono vari linguaggi musicali quali il blues, il rock, il country e lo swing. I suoi principali tratti distintivi sono il fraseggio blues … Continua a leggere A lezione di Chitarra da Slep

«Francis Bacon, Monaco e la cultura francese»: un trinomio artistico indivisibile

La mostra Bacon, Monaco e la cultura francese, curata da Martin Harrison, presenta 62 opere di Francis Bacon tra cui 3 trittici di grande formato, 13 opere comparative provenienti da musei e collezioni private, oltre a numerosi documenti d’archivio. Lo scopo dichiarato della mostra è quello di invitare il pubblico a scoprire l’opera di Francis Bacon da un punto di vista inedito, ossia quello dell’influenza … Continua a leggere «Francis Bacon, Monaco e la cultura francese»: un trinomio artistico indivisibile

“OUTSIDERS” – Chitarre fuori dal coro

La storia della musica contemporanea è stata fatta anche da musicisti vissuti nell’ombra. Tra questi, Slep elenca gli artisti che lo hanno maggiormente influenzato. Slep è un chitarrista, insegnante (Scuola Civica di Torino – CFM, carcere delle «Vallette» di Torino), compositore e produttore. Nel suo stile convergono vari linguaggi musicali quali il blues, il rock, il country e lo swing. I suoi principali tratti distintivi … Continua a leggere “OUTSIDERS” – Chitarre fuori dal coro

John Fante, lo scrittore più italiano d’America

– Gabriele Nero – Il giovane Holden di Salinger, per giudicare uno scrittore, aveva un metodo semplicissimo: iniziava a leggere un libro, creava un dialogo immaginario con l’interlocutore-scrittore, del quale sapeva poco e nulla, quindi, finiva di leggere il libro.  Poi pensava: “Questo potrebbe mai essere mio amico?!” oppure “Gli farei mai una telefonata per farmi raccontare i fatti suoi?!”. Beh, chi vi scrive sarebbe … Continua a leggere John Fante, lo scrittore più italiano d’America

“Dai Pupazzi alla Linea”: una storia figlia della modernità e della sintesi. Intervista a Sergio Cavandoli

Attraverso quest’intervista Sergio Cavandoli ci racconta alcuni aspetti dell’intenso percorso artistico di suo padre, Osvaldo Cavandoli, creatore de La Linea (1969). “Dai Pupazzi alla Linea” rappresenta un epocale momento della storia del cinema d’animazione italiano segnato da un fortissimo desiderio di sintesi «tutt’altro che facile da realizzare: senza occhi, senza parole e senza bocca (quando il protagonista tace), l’espressività del personaggio diventa problematica da realizzare. … Continua a leggere “Dai Pupazzi alla Linea”: una storia figlia della modernità e della sintesi. Intervista a Sergio Cavandoli

“Urban Street Art Matera” (Prima edizione): la rigenerazione urbana attraverso l’arte

Può l’arte salvare una città (o almeno una parte di essa)? Recentemente si è svolta a Matera la Prima edizione dell’“Urban Street Art” (dal 21 al 26 giugno 2016), il Festival di arte urbana che ha visto riunirsi nel capoluogo lucano numerosi artisti accomunati dal medesimo obiettivo: quello di rigenerare attraverso l’arte il quartiere periferico di “Piccianello”. Quest’evento si pone come avanguardia per la crescita … Continua a leggere “Urban Street Art Matera” (Prima edizione): la rigenerazione urbana attraverso l’arte

La “grande eleganza” di Torino: la bellezza della danza classica per le vie del capoluogo piemontese. Intervista a Claudio Cavallin

Attraverso quest’intervista Claudio Cavallin ci racconta il suo originale progetto fotografico, intitolato “Turin Ballerina Project”, dove l’eleganza di un gruppo di ballerine di danza classica si fonde magicamente con la superba bellezza barocca, liberty e moderna del capoluogo piemontese.   Intervista a cura di Luca Greco   Recentemente Repubblica Torino ha pubblicato una tua fotografia come “immagine del giorno” per la copertina Facebook ricevendo grande … Continua a leggere La “grande eleganza” di Torino: la bellezza della danza classica per le vie del capoluogo piemontese. Intervista a Claudio Cavallin