Libro Rotto – Luca Buoncristiano

– ENRICO ROMANETTO (giornalista di Torino CronacaQui)– El Doctor Sax – Beat & Books inaugura la nuova collana Crazy Diamonds e arricchisce  il catalogo con un’altra novità in esclusiva, l’inedito Venere in Pesci pubblicato a Berlino nel 1927 da Max Mohr, autore che compare per la prima volta in italiano nella traduzione di Sara Ferro Weil. Cristina Vitagliano, invece,  ha scelto di portare dall’inglese all’italiano un altro classico della letteratura nordamericana Benito Cereno di Herman Melville. Ma non queste le uniche buone notizie che hanno caratterizzato e chiudono il 2017, che ha visto anche l’esordio della collana di libri bilingue per bambini Il Pinguino Rosa, volumi semplici per le prime letture e illustrati da Natalia Verginella.

Dopo l’esordio tra gli stand del XXX Salone del Libro di Torino e reduce da una soddisfacente “missione esplorativa” in quel di San Francisco, per accendere l’intesa con City Lights e avviare una prima collaborazione con l’Istituto italiano di Cultura, El Doctor Sax ha partorito il primo frutto di una intensa collaborazione con Luca Buoncristiano, Sandro Veronesi e Mauro Aprile Zanetti (l’assistente personale di Lawrence Ferlinghetti), con il Libro Rotto, che segue naturaliter la nuova edizione di un classico della letteratura americana del ‘900, che aveva fatto il proprio esordio in primavera, ovvero, quelle memorie alcoliche che Jack London affidò al suo “John Barleycorn”.

IL LIBRO

«Joe ha un solo amico fedele e un grosso debito da riscuotere con Michael Jackson». Basterà rispondere così a chi vi chiederà, magari con insistenza, cosa racconti il Libro Rotto. Perché non c’è altra strada per comprenderlo, se non quella di perdersi tra le oltre 250 pagine illustrate con cui El Doctor Sax – Beat & Books inaugura la collana Crazy Diamond.

A strappare il biglietto di ingresso nel mondo del suo protagonista e del suo fedele cagnetto Sid ci pensernno due amici di tutto rispetto. Sandro Veronesi e Mauro Aprile Zanetti, che ne curano la prefazione e il saggio “Il Libro Rotto secondo don Mazel”, in testa al volume corredato dalle illustrazioni dell’autore. Luca Buoncristiano, infatti, ha riportato Joe tra le righe e sulle tavole di un romanzo dirompente, nella forma e nei contenuti, dopo aver lasciato vagare il suo Joe nell’universo dei social network per quasi dieci anni. A partire da Splinder, per poi approdare con il suo stile aforistico su MySpace e Facebook, conquistandosi quello che lui stesso definisce «uno zoccolo duro» di seguaci. Che non faranno fatica a ritrovare nel suo nuovo romanzo il vecchio Joe, archetipo del peggiore spacciatore di peccati, armi,  droghe e di qualche alternativa all’esistenza delle più miserabili celebrità d’America. Se l’uomo vive di dipendenze Joe esiste per soddisfarle, fino alla vertigionosa discesa nei più recondidi angoli di un mondo rotto, come il suo cantore che vi costringerà a fare i conti con ogni vostro anelito alla libertà.

imm

«Joe Rotto è l’occasione di una liberazione dal sé. […] Io il mio dovere l’ho fatto. Ho individuato dove inizia, in me, Joe Rotto. Ho provato a dire chi è. Fatelo anche voi, trovate il suo inizio dentro di voi. È questa la cosa più importante». (Dalla prefazione di Sandro Veronesi)

 

«Leggere il Libro Rotto è rimbambire, letteralmente: come quando si era scoperta la masturbazione da ragazzini e con questa ossessione si veniva alle mani di nascosto, e ché già il nascosto era mezza venuta di quel trenino del desiderio. Leggere il Libro Rotto è rimbambire, letteralmente: come quando si era scoperta la masturbazione da ragazzini e con questa ossessione si veniva alle mani di nascosto, e ché già il nascosto era mezza venuta di quel trenino del desiderio». (“Il Libro Rotto secondo Don Mazel”, Mauro Aprile Zanetti)

L’AUTORE

Luca Buoncristiano nasce a Roma nel 1976 è un giornalista pubblicista e illustratore. Dal 2001 al 2002 è stato assistente di Edoardo Albinati per poi collaborare con la Fondazione L’Immemoriale di Carmelo Bene, curando la catalogazione del lascito artistico dell’attore. Nel 2012 ha pubblicato per Bompiani “Panta Carmelo Bene”. Con Alessandra Amitrano, in qualità di illustratore, pubblica con Fazi “Mary e Joe” nel 2007, Fazi Editore. Il suo personaggio Joe Rotto ha esordito nel 2008, nell’ambito della rassegna Ex Post presentata da Sandro Veronesi al Palazzo delle Esposizioni di Roma.

Libro Rotto - immagine di evidenza

Per acquistare la vostra copia del Libro Rotto avete due strade: acquistarlo online all’indirizzo www.eldoctorsax.blogspot.com oppure nelle librerie Belgravia e Luxemburg a Torino, alla Confraternita dell’Uva a Bologna e alla Ubik di Catanzaro Lido.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...