Il teatro del reale. Intervista a Fabio Angelo Bisceglie

“Quello che cerco di fare con queste figure è innanzitutto uscire da una canonicità. Cerco di farmi spazio tra bello, brutto, giusto e buono. Cerco di fare un passo al di là della realtà, oltre il surreale. Il reale per me è lo svelamento della realtà e della sua illusione. È fare i conti con l’impossibilità di figurare e di quadrare, dando la mano al … Continua a leggere Il teatro del reale. Intervista a Fabio Angelo Bisceglie

Il cavallo di Mimmo Paladino al Museo Madre di Napoli: il richiamo dell’antichità

  Luca Greco Nel cuore di Napoli, ben tre piani del Palazzo Donnaregina (7.200 mq di spazi espositivi) ospitano il Museo d’Arte Contemporanea Madre. Dopo aver visitato la sua collezione storica si arriva al terzo piano, dove c’è la possibilità di salire sulla terrazza che mostra una vista mozzafiato. Tutto finisce dove arriva il nostro sguardo e ogni angolo del mondo ha il suo orizzonte. Quello del Madre … Continua a leggere Il cavallo di Mimmo Paladino al Museo Madre di Napoli: il richiamo dell’antichità

«Né prima né dopo»: la bellezza (senza tempo) secondo Nicus Lucà

Due sono le cose che continuano a sorprendermi: l’arte e il contatto con la storia. Tenere in mano i libri in pietra fossile di Nicus Lucà e poter assistere alla realizzazione delle sue creazioni è stata un’emozione indescrivibile che arriva fino ai confini del tempo. «L’opera per me è dello spettatore. Il soggetto, il pubblico rimane catturato per un momento da quello che sta guardando, … Continua a leggere «Né prima né dopo»: la bellezza (senza tempo) secondo Nicus Lucà

«Gli scritti di Duchamp»: la realtà (imperfetta) dell’arte

«Gli Scritti di Duchamp» (edito da ABSCONDITA) non sono solamente funzionali a comprendere il Grande Vetro dell’artista. All’interno di questo libro riviviamo l’intensità dell’intero processo creativo di Duchamp. Qui ogni parola è un readymade.  Come «oggetti trovati» i significati delle parole dell’artista francese  ridefiniscono un universo mutevole e imperfetto all’interno del quale il valore d’uso dei segni si rinnova e cambia in continuazione, così come cambia la comunicazione e il … Continua a leggere «Gli scritti di Duchamp»: la realtà (imperfetta) dell’arte

Il tempo dell’arte: intervista a Luigi Mainolfi

«Il tempo come durata non esiste. Esiste un tempo infinito. L’arte è una condizione infinita, è una condizione non conclusa da nessuno. Nemmeno Picasso ha concluso le sue ricerche. Quello che conta è la ricerca». Durante questa intervista Luigi Mainolfi mi racconta la sua storia, la sua idea di arte e le sfide che attendono oggi l’artista contemporaneo. Intervista a cura di LUCA GRECO La sua carriera artistica … Continua a leggere Il tempo dell’arte: intervista a Luigi Mainolfi

“Todd White U.K. Tour”: alla ricerca della verità del soggetto

La nuova ed elegante collezione di Todd White, è stata presentata a Londra, presso la Whitewall Galleriy, in occasione del  “Todd White U.K. Tour”. Le  opere di White rivelano la verità dei soggetti ritratti, la loro vita e il loro stato interiore. A cura di Luca Greco Chi è Todd White? Todd White nasce in Texas nel 1969. A vent’anni si trasferisce a Hollywood, dove … Continua a leggere “Todd White U.K. Tour”: alla ricerca della verità del soggetto

«Keith Haring. About Art»: alla ricerca del linguaggio universale

A Milano, fino al 18 giugno, il principale esponente del graffitismo newyorkese degli anni Ottanta sarà protagonista di una mostra allestita a Palazzo Reale. Curata da Gianni Mercurio, l’esposizione, «Keith Haring. About Art», comprende 110 opere, alcune delle quali inedite o mai esposte in Italia, provenienti da diverse collezioni pubbliche e private (la Tony Shafrazi Gallery di New York, la Sammlung Hoffmann di Berlino e … Continua a leggere «Keith Haring. About Art»: alla ricerca del linguaggio universale

«Recycled robots»: i custodi dei ricordi. Intervista a Massimo Sirelli

Massimo Sirelli mi apre le porte del suo laboratorio, un mondo fantastico dove l’arte libera e spontanea dei graffiti incontra la magia dei ricordi. «Io sono un accumulatore di cose vecchie del passato e ho avuto un’illuminazione: non potevo disfarmi dei ricordi. Che fai, lo vendi un oggetto della nonna? No. Allora lo trasformi in un robot. Nel momento in cui lo trasformi in un robot, gli dai un prezzo? No. È così che nasce l’idea dei robot da compagnia che si possono avere solo ed esclusivamente adottandoli». Continua a leggere «Recycled robots»: i custodi dei ricordi. Intervista a Massimo Sirelli

«Gholov»: Hanieh Eshtehardi racconta la bellezza dell’Iran contemporaneo nella miniatura persiana del XVII secolo

In questa intervista Hanieh Eshtehardi mi racconta il suo ultimo progetto, intitolato «Gholov». Sulla stessa tela l’artista iraniana pone a confronto i canoni di bellezza del proprio Paese a distanza di quattro secoli: come un bravo chirurgo Hanieh Eshtehardi  modella sui corpi armoniosi e stilizzati della Persia safavide (1500-700) volti truccati, nasi finti e altri elementi della moda dell’Iran contemporaneo. Hanieh Eshtehardi, artista iraniana di 31 … Continua a leggere «Gholov»: Hanieh Eshtehardi racconta la bellezza dell’Iran contemporaneo nella miniatura persiana del XVII secolo

«Joan Miró. La forza della materia»: la vittoria dell’arte libera

Promossa dal Comune di Milano – Cultura e da 24 ORE Cultura – Gruppo 24 Ore, la mostra «Joan Miró. La forza della materia» si inserisce all’interno di un percorso che Il MUDEC di Milano dedica agli artisti che hanno guardato al primitivismo delle culture extraeuropee. Per il maestro catalano l’arte primitiva rappresenta il punto d’arrivo di un lungo percorso artistico volto a semplificare la realtà … Continua a leggere «Joan Miró. La forza della materia»: la vittoria dell’arte libera